Sistemi di controllo per la città del futuro

      Commenti disabilitati su Sistemi di controllo per la città del futuro

La smart city

Oggi si progettano le città intelligenti, volte a rendere più efficienti i servizi, maggiormente sostenibili gli ambienti urbani e più a dimensione umana gli edifici. Al computer si realizzano disegni, si progettano soluzioni e si pianifica il futuro, mentre nelle fabbriche già si producono gli oggetti volti a portare benefici alle metropoli moderne. Si tratta di strumenti di controllo, dei sistemi per risparmiare energia e portare una rete wireless mobile a banda larga alla portata di tutti per la gestione dei dati, in coordinamento con le applicazioni video. Ledcom International è l’azienda leader nello sviluppo di driver studiati per controllare e gestire l’infrastruttura dell’illuminazione pubblica, lavorando in contemporanea sulla rete mobile. Gli apparati per l’alimentazione delle lampade a Led, i controlli wireless e le applicazioni per la smart city sono l’unico modo per ottimizzare i grandi agglomerati e permettere di avere soluzioni ideali ed economiche, per uno sviluppo rispettoso dell’ambiente e delle esigenze degli abitanti. L’integrazione dei sistemi permette di avere la massima funzionalità, favorendo la comunicazione tra i diversi dispositivi.

I driver Led

Sono dotati di una potenza elevata e sono studiati per le applicazioni industriali o per l’illuminazione stradale. I driver Led proposti da Ledcom International sono esempi di efficientamento con cui ottenere un grande risparmio energetico. Il miglioramento arriva a punte del 96%, con una potenza in uscita di 160W per i driver Non-isolati e del 94% per i driver Isolati. Tali sistemi permettono di ridurre costi e consumi senza rinunciare alla qualità dell’illuminazione. Il controllo via radio facilita la comunicazione tra i diversi dispositivi. Il vasto catalogo aziendale offre le più disparate soluzioni, in modo da rispondere con personalizzazione alle istanze della clientela. Proprio per questo i dispositivi in vendita sono impostati per lavorare su tre differenti frequenze radio, ognuna delle quali permette di avere un metodo specifico nella trasmissione dei dati. L’illuminazione della città diventa più facile da gestire e da monitorare, soprattutto prevenendo guasti e disagi che si possono verificare nell’impianto.

Le frequenze radio

La destinazione dei dati trattati dai diversi sistemi viaggiano su frequenza radio per una maggiore efficienza, ma è importante scegliere in modo consapevole. I sistemi di controllo usano:
– 169 MHz, una banda che non richiede licenza per l’utilizzo, è utile per tracciare, acquisire i dati e leggere i contatori. Le trasmissioni wireless penetrano i muri e vengono utilizzate per il controllo dell’illuminazione nelle città con alta densità di edifici oppure per zone rurali con lampioni posti a grande distanza, nonché per leggere automaticamente i contatori del gas;
– LoRa 868 MHz, dotata di un raggio di copertura piuttosto buono nelle aree densamente popolate e con fabbricati alti, hanno una grande capacità nella trasmissione dei dati, ma riscontrano maggiori difficoltà nella penetrazione dei muri per la copertura delle distanze brevi;
– Wi-Fi 2.4 GHz e superiori, sono sistemi adatti all’interno degli edifici, ma non all’illuminazione esterna delle città. Non servono apparati particolari e si integrano facilmente con diversi altri sistemi e si controlla dallo smartphone, dal tablet e dal proprio computer.