in

Registrano il marchio “Steve Jobs” e vincono la causa contro Apple.

Vincenzo e Giacomo Barbato

Accade in Italia e più precisamente a Napoli dove due imprenditori, nel 2012, registrano il marchio Steve Jobs ed inevitabilmente partono per una crociata legale contro Apple.

Il marchio è destinato a rappresentare un azienda di abbigliamento e hi-tech e i due imprenditori che hanno avuto questa idea sono Vincenzo e Giacomo Barbato, due napoletani che hanno chiamato la loro azienda con il nome del fondatore della Apple.

La storia inizia cinque anni fa quando i due giovani imprenditori partenopei registrano il marchio “Steve Jobs”, con un logo che riporta le iniziali del nome “JS” con  una sorta di  “morso” che ricorda proprio la mela della Apple.

“Abbiamo fatto le nostre ricerche di mercato – hanno dichiarata all’ANSA – e abbiamo notato che la Apple, una delle aziende più conosciute al mondo, non ha mai pensato di registrare il marchio del suo fondatore. Così abbiamo deciso di farlo noi”.

L’incredibile battaglia legale contro l’azienda di Cupertino ha visto vincere i due fratelli Barbato che solo adesso, al termine di un iter di tutela del marchio a livello globale, possono raccontare con serenità.

I due intraprendenti manager a capo del progetto hanno spiegato valori ed obiettivi che hanno portato alla nascita di Steve Jobs Inc: innovazione, audacia, desiderio di cambiamento.

Ora c’è da vedere come reagirà il mercato ad un simile brand e come i due imprenditori sfrutteranno questa grande opportunità. Nel frattempo: “siate affamati, siate folli

What do you think?

0 points
Upvote Downvote

Total votes: 0

Upvotes: 0

Upvotes percentage: 0.000000%

Downvotes: 0

Downvotes percentage: 0.000000%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *